Arrivano le retine anti usa e getta per frutta e verdura sfuse

La campagna contro la plastica usa e getta fa un nuovo salto. Da oggi sono disponibili sacchetti riutilizzabili per l'ortofrutta. Sono retine a maglie strette che pesano 8 grammi e quindi non creano problemi alle bilance delle casse, che sono già tarate su questo standard. Alla vigilia della Giornata dell'ambiente arriva una nuova alternativa ai sacchetti che devastano gli oceani e fanno strage di cetacei e tartarughe marine (ieri è stata trovata in Thailandia l’ennesima balena uccisa dalla plastica, aveva 80 buste nello stomaco).

Il debutto di questi nuovi sacchetti è stato presentato oggi dai promotori dell’iniziativa, Legambiente e EcorNaturasì, l’azienda leader del biologico italiano che ha organizzato la distribuzione di 100 mila sacchetti riutilizzabili per l’ortofrutta nei 500 negozi del gruppo. Sono di poliestere resistente, lavabili, traspiranti, si chiudono con un piccolo cordino verde e costano 1,85 euro; verranno affiancati a breve da sacchetti di cotone biologico, sempre riutilizzabili.
Tre settimane fa è arrivata una circolare del ministero della Salute piuttosto ermetica. Consente ai consumatori di portare da casa dei sacchetti compostabili usa e getta per l’ortofrutta purché nuovi e monouso, ma non parla di riuso. In sostanza dunque non risolve il problema. La via da percorrere – sostengono EcorNaturaSì e Legambiente – è un'altra: seguire la stessa strada percorsa per gli shopper. E cioè mettere a disposizione del consumatore una doppia opzione: una sporta comoda da riusare a lungo e sacchetti compostabili per chi decide di andare al supermercato all’ultimo momento. In questo modo si possono raggiungere tre obiettivi. Primo: eliminare la plastica usa e getta. Secondo: ridurre drasticamente il numero dei sacchetti monouso. Terzo: avere la certezza che la quota di usa e getta ancora in circolazione non faccia danni perché si degrada in tempi brevi.

fonte repubblica.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Ecocet attiva all'interno della propria società di servizi per l'ambiente Ecocet Educa

Quanto pesano i tuoi rifiuti? partecipa con noi per costruire lo stato dell'arte della raccolta differenziata

come fare la raccolta differenziata?